• slidebg1
    Noi siamo figli delle stelle
  • slidebg2
    Senza storia e senza età
  • slidebg3
    Eroi di un sogno

Alan Sorrenti

Nato a Napoli il 9 Dicembre 1950, da padre partenopeo e madre gallese, vivo i primi vent'anni tra il Vomero , il Galles, Londra e Folkstone sulla Manica.
Cresco con il Progressive Rock inglese degli inizi anni 70 e cerco un nuovo uso della voce ispirandomi al cantautore californiano Tim Buckley. Debutto con l'album "Aria" (EMI 1972) che ottiene il premio della critica discografica come miglior album dell'anno e che si avvale della preziosa collaborazione di Jean Luc Ponty, violinista francese famoso per aver introdotto nel jazz l'uso del violino elettrico. La registrazione di Aria mi porta a Parigi e Nizza , quindi col mio primo contratto EMI Harvest mi sposto a Roma che diviene la piattaforma base da cui decolleranno i miei viaggi futuri. Il singolo "Vorrei incontrarti" tratto da questo album finisce per diventare una delle canzoni simbolo della generazione ribelle della contestazione post '68.
Nel 73 registro interamente a Londra il secondo album "Come un vecchio incensiere all'alba di un villaggio deserto" (EMI 1973) con musicisti del Progressive britannico. Il mio terzo album "Alan Sorrenti" (EMI 1974) contiene "Dicitencello Vuje", un classico napoletano interpretato e realizzato in chiave psichedelica, che entra a far parte della Top 10 Italia. Qui la mia strada è a una svolta e due anni dopo , nel '75 , il viaggio riprende in Senegal , West Africa, alla scoperta del ritmo e poi in Ghana e Sierra Leone. Non riesco a fermarmi e nel '76 intraprendo il mio primo viaggio transoceanico verso l'America del Nord, prima N.Y. tappa d'obbligo, quindi la West Coast, a San Francisco. Qui registro con una band di "fusion" il mio quarto album "Sienteme it's time to land" (EMI 1976)" interamente cantato in inglese, eccetto Sienteme , che scrivo e canto in dialetto napoletano. La band americana mi segue in tour per una serie di concerti in Italia, arrangiati da Mark Isham, noto compositore americano di musiche per film. Finito il tour mi trasferisco a Los Angeles, California, dove risiedo per 5 anni e dove registro i miei album più popolari: "Figli delle Stelle" (EMI 1977) , la cui hit "Figli delle Stelle" esprime un cambio di costume e stile di vita in Italia e nel mondo, "L.A.&N.Y" (EMI 1979 ) e "Di Notte" (EMI 1980). Il successo è frutto della collaborazione con il leggendario chitarrista e produttore californiano Jay Graydon e della partecipazione del pianista e produttore David Foster.
Nel '79 "Tu sei l'unica donna x me" arriva ai primi posti in classifica in Italia, Germania, Svizzera e Scandinavia, vincendo all'arena di Verona il Festival Bar. Un anno dopo "Non so che darei" rappresenta l'Italia all'Eurovision Festival.  Nel 1982 Il singolo "La strada brucia" realizzato tra L.A. e Londra e poi L' album "Angeli di strada" (RICORDI 1982) registrato in Islanda, esprimono il mio rifiuto a essere confinato entro certi modelli di mercato ed inizio a riconoscermi come un "outsider visionario e romantico" che vuole continuare ad esplorare dimensioni di vita diverse seguendo il flusso della propria creatività, perché per me la musica è sempre stata ed è tuttora un fatto esistenziale. L'incontro con il "Vero Buddismo di Nichiren Daishonin" è l'inizio di una rinascita interiore che si materializza nel mistico album "Bonno Soku Bodai" (WEA 1986). Contemporaneamente in quegli anni mi metto a studiare sceneggiatura americana ed insieme al mio produttore, Corrado Bacchelli e lo sceneggiatore americano Tim Olsen, ne scrivo una dal titolo Mirai dove racconto una storia tra fantasia , scienza e misticismo.
Nel 1992 torno a Londra dove realizzo insieme al mio editore Toni Verona, un album dal titolo "Radici " (DSB 1992), una "London Version" dei miei brani più famosi con arrangiamenti di Matteo Saggese con il quale scrivo due inediti "Vola" e "Esisiti tu". Fa seguito un periodo di viaggi, tra le riserve della Tanzania e i vulcani dei Caraibi.
Dal 96 in poi mi fermo spesso a Miami Beach, Florida , e riprendo a scrivere musica. Nel 96 infatti esce una raccolta di Greatest Hits intitolata "Miami" (EMI 1996) con 3 inediti e tra questi la traccia "Kyoko mon amour" fa la sua entry nel circuito "discoclub".
Nel 2003 realizzo un cd album inedito "Sottacqua" (SONY 2003)" prodotto a fasi alterne con il Dj Alex Neri e Marco Baroni (Planet Funk) e poi con Soul Est una produzione R&B di Trieste e "Paradiso Beach", promosso da Radio DJ , mi pone all'attenzione delle nuove generazioni.
Nel 2003 riprendono i viaggi: Caraibi, Sud Africa , Vietnam, Oman, Sri Lanka e Hawaii.
Nel 2014 realizzo a New York con il Dj americano Louis Vega un remix di Figli delle Stelle per diffondere la canzone e il suo messaggio alle nuove generazioni del pianeta.
Oggi 2016, ho voglia di raccontarmi in un ampio e ricco progetto, che include una raccolta particolareggiata della mia musica dall'inizi degli anni 70 ad oggi , una registrazione dal vivo di Aria, l'album del mio debutto, in una riesecuzione prevalentemente acustica, una selezione di brani miei inediti, contenuti fantasiosi che attingono al mio esordio (Aria) e mediati dal mio vivere attuale, ed infine un libro in parte autobiografico in cui racconto incontri, emozioni, passioni, visioni e viaggi.....voliamo alto!

 
Alan Sorrenti

Discografia

 

News

Alan Sorrenti & Anane Vega with ...
Alan Sorrenti & Anane Vega with Element of Life Little Louie Vega Mix. Prodotto da Alan Sorrenti e Paolo Pezzano regia di Lorenzo Annunziata.
http://www.youtube.com/watch?v=8ubJMqA9OhY
 
 
Scoprirsi ancora
"Figli delle stelle", pezzo culto del 1977 dell'intramontabile Alan Sorrenti, stra-ballata, stra-cantata e celebre caposaldo della nostalgia per quei famosi anni 70/80, è pronto a tornare con un nuovo abito. Sarà l'apripista del nuovo progetto musicale del cantautore, frutto della collaborazione con il dj statunitense Little Louie Vega, fenomeno della musica house, la sua band Elements of life e impreziosito dal contributo vocale della songwriter, dj e vocalist capoverdiana Anane.
"Oggi con Littele Louie Vega, Anane e gli Elements of Life, ho creato un progetto che vuole dare vita al fuoco che portiamo con noi di generazione in generazione e che vogliamo rimanga acceso per sempre", ha dichiarato Alan Sorrenti. Il brano, grande rientro dell'artista dopo le recenti esperienze sulla scena internazionale con i Planet Funk e la lunga permanenza a Miami, anticipa il suo nuovo album di inediti, previsto per il prossimo autunno.
(Antonia De Francesco - http://goo.gl/ecP0I)
 
 
Figli delle stelle esce per il mondo...
Una casa accogliente già racconta di lui: prima del microfono, prima di riascoltare qualsiasi canzone, prima di sapere chi fosse a fargli una moltitudine di domande. Pareti variopinte, oggetti che testimoniano la sua fede buddhista ed un gran caldo: "non ho avuto il tempo di fare arieggiare!". Alan Sorrenti viaggia, tanto, è appena arrivato in Italia e alle quattro ripartirà.
Tra le foto del figlio e gli oggetti da set cinematografico, in una full immersione d'arancione e strumenti musicali, un sereno "figlio delle stelle" risponde ai punti interrogativi.
Continua a leggere l'intervista: http://goo.gl/D6q6i
 
 
Elements Of Life - OUT NOW!
Alan Sorrenti & Anane Vega with Elements Of Life "Figli Delle Stelle"
BUY IT HERE: http://shop.vegarecords.net/products/figli-delle-stelle
 
 
Intervista esclusiva su DirettaNews.it
Alan Sorrenti, intervista esclusiva: il cantante si racconta a 360°. Nel 2012 il nuovo cd/dvd...
http://goo.gl/HhAjq
 
 
Prog Exhibition
Il festival della musica magnifica - 21 ottobre 2011 - Teatro Tendastrisce, Via Giorgio Perlasca 69 - Roma
Vi aspetto!
 
 
Figli delle Stelle - Il Film
L'uscita dell'album "Radici" avverrà in concomitanza con l'arrivo nelle sale del film di Lucio Pellegrini "Figli delle Stelle"
Visita il sito ufficiale del film: http://www.repubblica.it/figlidellestelle

Guestbook

Lascia il tuo commento
 Nome
 E-mail
 
 
Christian Foscht / Austria
il mio italiano e terribile - scrivere in englese!
twenty years ago i got a cat and i gave her the name "dimmiche" because of the song "tu sei lunica donna per me" - she died now and when i layed her in grey i also played "tu sei lunica donna per me" - thank you for composing that song!- if it is possible to get an autograph of mr. sorrenti let me know how to get one! Thanks from Austria!
 
 
brunello florio
Dopo circa 40 anni risento Aria. Un vero capolavoro, forse non compreso del tutto a suo tempo.
 
 
Massimo
Come si intitola questa stupenda base che ci accompagna nel tuo sito? Su quale cd posso trovarla? Grazie.
 
 
Pierluigi Scarpellini
ciao, sono un autore di testi (ho già scritto per alcuni cantanti) se sei interessato a qualche collaborazione, contattami. Ciao
 
 
Gian Carlo
ciao alan continua afare buona musica indipendentemente dalle vendite e dai media .Il più bel disco secondo me bonno soku bodai 1988 forse incompreso ciaooo Gian Carlo
 
 
peppe
Caro Alan sto aspettando il tuo nuovo lavoro.. ma da nessuna parte si hanno notizie...e mentre ascolto il favoloso "sott'acqua" spero al più presto ci sforni un album simile!!! un abbraccio da uno che ti segue da un pò di anni.....
 
 
Rocco
A huge fan of yours. You music is brings back all the wonderful memoies of growing up. Live in Canada and I am certain there are many that appreciate your speical talents. Seems so difficult to find some of your album realeases even on itunes though. Looking for "Di Notte" in particular and any of your later 80's release. Thank you.
 
 
Roby
Hello Mister Sorrenti Una Salute di Ferro , Un Morale d'Accaio e delle Amicizie d' Oro e tutto quello che ti Auguro x questo anno nuovo. 2014 Auguroni di Buonissimo Anno !! W la Musia / W Alan Sorrenti
 
 
Ulli Hackl
Hello Alan, please send me your autograph-adress... Many thanks from Germany Ulli PS: All the Best for you in 2014 !
 
 
Enrico De Pietra
Salve, sono Enrico De Pietra, direttore artistico di Radio Ciao, emittente abruzzese già da tempo in testa agli ascolti nella nostra regione. Si tratta di una radio incentrata prevalentemente sulla musica degli anni 60 e 70 e costruita attraverso la continua alternanza di canzoni e piccoli sketch, battute e freddure; una formula semplice ma inconfondibile, che rende Radio Ciao immediatamente riconoscibile. La copertura via etere si estende, in modo capillare, in tutto l'Abruzzo, ma comprende anche ampie zone delle Marche, del Molise e della Puglia. E' inoltre possibile ascoltarci anche in streaming, nonché (con le relative app) su smartphone e iPhone. La contatto perché saremmo lieti di poter avere su Radio Ciao anche un suo piccolo contributo audio, in altre parole una breve registrazione con la quale, oltre a presentarsi, voglia rivolgere un saluto agli ascoltatori della radio. Da parte nostra monteremmo l'audio sull'intro dei suoi brani. E le assicuro che in rotazione su Radio Ciao ce ne sono diversi! Potrà registrare l'eventuale messaggio in assoluta libertà (purché contenga almeno la sua presentazione e il saluto agli ascoltatori di Radio Ciao), per poi inviarcelo, in formato mp3, all'indirizzo e-mail enricodepietra@pasquinigroup.it. Per eventuali ulteriori chiarimenti mi contatti pure allo stesso indirizzo o, telefonicamente, allo 0872-866150. Confido nella sua disponibilità. Un sentito grazie e un cordialissimo saluto.
 
 
lisa
caro alan, so che tu non vuoi sentirmi più, ma io non riesco a dimenticare un uomo e un artista come me, seguo tutto ciò che fai e ti vorrò sempre bene. ti abbraccio con tanto affetto.
 
 
paola
sei bravissimo sono sicura che pure tu amerai i miei quadri ...baci paola
 
 
paolo docimo
ciao mi chiamo Paolo le volevo fare i miei complimenti per tutto perche lei e' davvero un grande la stimo davvero tanto.il sito e fatto molto bene.ho trovato un link sul buddismo molto interessante visto che pratico il buddismo.....inoltre le volevo chiedere visto che sono un musicista batterista di 28 anni con vari esperienze alle spalle se lei puo' darmi la possibilita' di essere ascoltato e magari intraprendere una collaborazione musicale,per me sarebbe un onore davvero....grazie a presto,una vita serena e tanti sorrisi....Paolo
 
 
Luca
Ciao Alan, sono Luca Pollini, un giornalista di Milano. Alterno l'attività di giornalista a quella di saggista (ho scritto alcuni libri, su www.retrovisore.net trovi la mia bibliografia). Vengo al dunque: con l'editore della No Reply - col quale ho pubblicato il mio ultimo libro (www.noreply.it) volevamo pubblicare un libro sui fratelli Sorrenti; una biografia - meglio se scritta in prima persona da te e Jenny; i primi musicisti a fare prog e psichedelia in Italia. Può interessarvi? Ovviamente sareste assisstiti nella lavorazione dalla prima all'ultima pagina di lavorazione. Ne ho già parlato con Jenny e a lei l'idea piace. Sia chiaro che nessuno ci corre dietro, non c'è fretta, possiamo prenderci i tempi che vogliamo. Credo che sia il momento giusto per voi per uscire con un lbro: vi si vede sempre più spesso sul palco, anche assieme; ed è inutile che ti ricordi che il tuo primo genere musicale sta vivendo una sorta di seconda giovinezza. Inoltre di cose da raccontare ne avrete a bizzeffe e, forse, anche qualche sassolino da togliere dalle scarpe. Sarò a Roma per il concerto del 17,quello organizzato da Jenny per Marcello, ma spero vivamente di sentirti prima (il mio tel è 338.7204158; la mia mail privata luca.pollini@gmail.com). Un abbraccio , Luca
 
 
Angela from Pesaro, next to Rimini
Music is your soul. Sapore di mare Un aquilone svetta cullato dal vento in un cielo azzurro terso; il mare è calmo, onde spumeggianti infrangono sugli scogli la brezza soave marina scompiglia i miei capelli, osservo la spiaggia deserta, la stagione balneare è giunta al termine. Gabbiani volani alti nel cielo un tiepido sole si staglia sugli scogli dorati
 

Booking

Nome
Cognome
E-mail
Telefono
Finalità delle operazioni di trattamento dei dati personali
I dati personali da Lei forniti ed inseriti nel presente modulo di richiesta informazioni, verranno inviati automaticamente ed esclusivamente a Alan Sorrenti. I suoi dati verranno trattati esclusivamente per comunicarle una risposta. I suoi dati non verranno mai usati per altre finalità.
Modalità del trattamento
Il trattamento sarà realizzato per mezzo di qualunque operazione o complesso di operazioni così come indicate dall'art.4 co1 let a) D.lgs 196/03. Il trattamento sarà effettuato con l'ausilio di strumenti manuali, informatici e telematici con logiche e modalità strettamente connesse con le finalità di cui al paragrafo precedente e sempre in modo da garantirne la riservatezza e la sicurezza.
Conferimento dei dati
Il conferimento dei dati è facoltativo. Tuttavia, il mancato conferimento dei propri dati potrà determinare l'impossibilità di inviare il modulo di richiesta informazioni.
Comunicazione dei dati
I suoi dati personali non saranno soggetti a diffusione. Nel pieno rispetto del suo diritto alla privacy i suoi dati non verranno mai ceduti, venduti o trasmessi a nessuno. I dati personali conferiti potranno essere comunicati a terzi soltanto per adempiere ad obblighi di legge e per adempiere alle finalità precedentemente descritte, ovvero fornirle una risposta.
Titolare e responsabile del trattamento
Titolare responsabile del trattamento dei dati, è esclusivamente Alan Sorrenti. Per avere piena chiarezza sulle operazioni che abbiamo riferito, per l'esercizio dei Suoi diritti previsti dalla Legge e per visionare l'elenco aggiornato dei responsabili per i trattamenti, Lei può contattare Alan Sorrenti, .
Diritti dell'interessato
L'interessato dispone ai sensi dell'art.7 D.Lgs 196/03 dell'esercizio di specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dal titolare del trattamento, la conferma dell'esistenza o meno di dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; di aver conoscenza dell'origine dei dati nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, l'aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati, nonché di opporsi, al trattamento stesso.
L'interessato, letta l'informativa di cui sopra, presta espressamente il proprio consenso al trattamento dei propri dati, nelle modalità ivi indicate, attraverso la selezione dell'opzione "Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 196/2003" sotto riportata.
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Refresh
Loading ...